Skip to content Skip to footer
Wishlist

My wishlist on iPharm

Nome prodotto Prezzo unitario Disponibilità in magazzino
Non è stato ancora aggiunto nessun prodotto alla lista
view wishlist page
Shopping Bag 0 items - €0.00 0
Wishlist

My wishlist on iPharm

Nome prodotto Prezzo unitario Disponibilità in magazzino
Non è stato ancora aggiunto nessun prodotto alla lista
view wishlist page
Shopping Bag 0 items - €0.00 0

Ritenzione idrica e sovrappeso

La ritenzione idrica è un fenomeno che si presenta quando i fluidi non sono correttamente rimossi dai tessuti. Quando il problema riguarda tutto l’organismo si parla di ritenzione idrica generalizzata, ma più spesso la ritenzione idrica porta all’accumulo di fluidi solo in aree localizzate dell’organismo. Le conseguenze sono gonfiori eventualmente associati a dolori, rigidità articolare e un rapido aumento o fluttuazioni del peso.

Tutti gli scambi nutrizionali delle cellule dell’organismo avvengono nella matrice, cioè in quella parte liquida in cui le cellule sono immerse, dalla quale ricevono le sostanze nutritive e dove riversano i loro cataboliti (rifiuti). Normalmente la matrice è fluida e circola liberamente nel corpo ma se i cataboliti aumentano la matrice tende a gelificare e può accumularsi in alcuni distretti (tipo le gambe).

Fra le possibili cause di ritenzione idrica sono incluse caldo, ciclo mestruale, gravidanze, assunzione della pillola anticoncezionale, carenze nutrizionali, alcuni farmaci (come quelli contro la pressione alta), insufficienza venosa cronica, ustioni o il fatto di rimanere troppo a lungo in piedi.

Assumere dei prodotti che stimolano la filtrazione renale non sempre aiuta a risolvere il problema perché la linfa bloccata non arriva comunque ai reni. Occorre pensare ad un approccio completo che parte da una corretta alimentazione e da un sano stile di vita e che integri dei principi che possono aiutare a fluidificare la matrice oltre che a stimolare l’eliminazione, come ad esempio l’aceto di mele.